AUTENTICA VACANZA TOSCANA

autentica vacanza toscana

Introduzione
Percorrete i vicoli segreti di piccoli borghi incastonati tra le colline, dove l’odore del caffè si mescola alle discussioni degli anziani. Scoprite la vita quotidiana degli italiani e, lontano dalle folle di turisti, godetevi la vostra autentica vacanza toscana.

Amate cercare romantici vicoli bucolici di un borgo di campagna?  Volete arricchirvi di cultura e storia?  Volete condividere la calda ospitalità di una famiglia italiana piuttosto che l’accoglienza impersonale di un hotel ?  Ciò di cui avete bisogno è regalarvi bouquet di emozioni d’una autentica vacanza toscana.

La Toscana è l’epitome del romanticismo. Qui puoi trovare antichi monasteri i cui chiostri sono stati trasformati in deliziosi ristoranti per una serata ricca di fascino. La regione offre anche molte piccole città rurali ideali per una fuga romantica, così come borghi medievali che offrono un ambiente idilliaco per passeggiare per le strade al braccio del proprio partner.

Le possibilità sono infinite quando cercate una vacanza romantica in Toscana. Con le sue molte sfaccettature, la Toscana ti offrirà una varietà infinita di attività e di possibilità ricreative.   Potete combinare fughe romantiche nell’Italia autentica con giorni di ozio sulla spiaggia . Momenti di rigenerazione culturale e pause d’immersione nella tradizionale cucina toscana.

Un gioiello di storia
La storia della Toscana risale a tempi molto antichi.  Motivo per cui questa regione ospita monumenti sia etruschi che romani, degni della grandiosità di quei periodi. Ma la storia della Toscana è per lo più incentrata sul Medioevo e sul Rinascimento, riccamente rappresentati in questa bellissima regione.

Dante, Petrarca, Boccaccio,  Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo,  Brunelleschi, Botticelli, Donatello, Piero della Francesca. E ancora Giovanni da Verrazzano,  Amerigo Vespucci, Machiavelli, Galileo, Puccini . Conoscete questi  personaggi?  Si tratta di poeti, narratori, pittori, scultori, architetti, storici, navigatori, scienziati e musicisti.   Essi sono tutti figli della Toscana. Sono personalità che hanno influenzato non solo la storia della Toscana, ma quella del mondo intero.

La storia della regione racconta di molte lotte brutali tra diverse città e del drammatico destino che ha colpito gli artefici di queste lotte. Tale racconto diventa arte incomparabile col tocco geniale di Dante Alighieri nella sua Divina Commedia.

La Toscana non ha conosciuto, come tante altre regioni italiane, una miriade di dominazioni straniere, ma ci sono comunque grandi testimonianze storiche di cui poche regioni al mondo possono vantare. Anche questo sarà per voi garanzia di godere di un’autentica vacanza toscana.

Sole e spiaggia: autentica vacanza toscana al mare

Cominciate a pensare alle spiagge della Toscana per la prossima autentica vacanza toscana al mare! Troverete molte spiagge di sabbia fine lungo la costa. Sta a voi scegliere tra le spiagge più frequentate e animate e quelle meno conosciute ma più tranquille e selvagge. Non bisogna pensare che una vacanza al mare in Toscana non possa essere abbinata a numerose opportunità per visitare la campagna o le tante attrattive della regione.

Vini e gastronomia: è il momento di andare a tavola
La Toscana è una cornucopia di piatti e ingredienti gustosi ideali per garantire un’ autentica vacanza toscana. La Toscana è stata davvero uno dei precursori della gastronomia moderna insieme alla Francia, anche se ha ricevuto meno credito. Ed è stata una certa Caterina de Medici a portare in Francia dalla Toscana ricette e metodi di cottura ancora sconosciuti oltralpe. Qui queste tecniche sono state sviluppate fino ad arrivare alle grandezze della cucina moderna.

Pesce e crostacei:
in Toscana alla gente piace mangiare, anguille, gamberi, calamari totani, orate, dentici e altri pesci tipici del Mediterraneo. La zuppa di pesce alla livornese (Cacciucco) ha preso un posto speciale nella gastronomia toscana. Le cozze e altri frutti di mare rappresentano ovviamente altri piatti assai popolari.

Carni, selvaggina e pollame:
la Toscana offre diversi tipi di carni: suini di razza locale e suini di cinta senese, danno carni saporite e succose. Di ottima qualità anche la carne di vitello chianina. Cinghiale, lepre, cervo e anatra sono alcune delle altre specialità toscane. Li troverai ovunque, cucinati in modo tradizionale e rustico, o in modo più moderno e creativo. La regione ha anche delle proprie razze di galline. Il Pollo del Valdarno e la gallina Mugellese hanno carni particolarmente delicate e prelibate.

Salumi:
Quello che segue è solo un elenco di alcuni dei capolavori della salumeria toscana, poiché l’elenco potrebbe essere molto lungo! Finocchiona (salsiccia di maiale al finocchio), Lardo di Colonnata (grasso di maiale piccante), Mortadella di Prato, Prosciutto del Casentino (prosciutto della provincia di Arezzo), Prosciutto di Cinghiale (prosciutto di cinghiale), Prosciutto Toscano Dop (prosciutto cotto), rigatino (pancetta essiccata all’aria). Inoltre, non mancate di assaggiare le salsicce e prosciutti prodotti dalla carne di maiale di cinta senese.

Formaggio:
Il Pecorino della Montagna Pistoiese ”è un ottimo formaggio di pecora toscano, da mangiare fresco o da conservare. Altri buoni formaggi della regione sono il Pecorino di Garfagnana (formaggio di pecora), le Ricottine della Lunigiana (piccole ricotte da mangiare freschissime) e il Marzolino, piccolo formaggio di pecora del Chianti. Numerose anche le varietà di pecorino con rucola, noci, ecc.

I Dolci:
Alcuni dei biscotti più famosi della Toscana sono conosciuti anche nel nord Europa, come i cantuccini o il panforte. Anche i dolci con frutta e bacche sono comuni nella cucina toscana.

Vini e vigneti:
da dove cominciare quando devi presentare i grandi vini della regione? La Toscana ha i suoi vitigni blu Sangiovese (che variano da zona a zona), che danno corpo e carattere ad alcuni dei più grandi vini, tra cui il Brunello di Montalcino, il Vino Nobile di Montepulciano e il morellino di Scansano. Ovviamente molti i vini del Chianti, creati sulla base del vitigno Sangiovese.

Ma la Toscana è anche nota per il superbo vino prodotto principalmente nella zona di Bolgheri. Spesso vengono coltivati ​​anche Cabernet Sauvignon e Merlot, così come altri vitigni francesi mescolati con Sangiovese. Questo felice connubio ha portato alla creazione dei famosi Supertuscans.

I Supertuscans sono vini da invecchiamento nobili quanto i bordolesi francesi, ma con il Sangiovese come propulsore. Tra questi non possiamo non citare il Bolgheri DOC, il Sassicaia e il Tignanello. Quest’ultimo in particolare sembra aver ultimamente riscosso i favori della Corte Inglese. Sembra infatti che la duchessa di Sussex Meghan Markle abbia una vera e propria passione per il Tignanello.

Meghan ha tenuto per tre anni The Tig un personalissimo blog di momenti e di esperienze importanti dell’attrice canadese. E’ talmente forte la passione della duchessa di Sussex per il Tignanello che ha voluto chiamare il suo blog proprio col nome abbreviato del suo vino preferito. The Tig è infatti abbreviazione di Tignanello. Oggi il blog risulta chiuso per la rilevanza istituzionale assunta da Megan Markle all’interno della famiglia reale.

La cosa non deve stupirci. In termini di immagine il Tignanello è forse uno dei vini maggiormente conosciuti e ricercati al mondo. Esso ha un valore economico non indifferente e possiede delle note sensoriali uniche. Il suo gusto può essere definito super glamour come solo una principessa del terzo millennio sa apprezzare.

Toscana classica
Ancora una volta, la Toscana ha molto da offrire in tutte le stagioni: bellissime colline, fiumi, foreste e montagne, per non parlare di tanti magnifici vigneti.

Se invece desideriamo scoprire la parte “classica” della Toscana (il triangolo tra Siena, Firenze e Pisa), allora vedremo colline e strette vallate, ricoperte alternativamente da campi di mais, boschi, ulivi e di viti. L’immagine che trasmette la Toscana è generalmente questa, quella di un paesaggio coltivato da diversi millenni, dove lo sguardo si meraviglia di armonia, comfort e bellezza. In auto, sulla strada principale che porta a Volterra (SS 222, detta anche Chiantigiana), e che attraversa il Chianti, ammirare il paesaggio è di per sé un’esperienza indimenticabile!

La costa
Ci sono ancora alcuni tratti di costa da vedere, soprattutto al di fuori delle ferie di agosto: le spiagge della Versilia e di Forte dei Marmi sono le più frequentate, così come Viareggio, Pietrasanta e tutta la costa fino alla Spezia. Quindi qui aspettatevi di trovare spiagge ricoperte di ombrelloni e sdraio allineate.  E’difficile trovare in questi posti una spiaggia piccola, selvaggia e isolata. Tuttavia, da queste spiagge, si ha una vista sugli altipiani, le cave di marmo e le isole toscane all’orizzonte di grande suggestione. Se cercate una natura più selvaggia, vi consigliamo di andare a sud, dall’altra parte di Livorno .

La strada tra Livorno e Castiglioncello è una delle strade sconsigliate in alta stagione perché molto trafficata. In compenso, passando per le colline tra Livorno e Grosseto, il percorso è molto più suggestivo e la vista su vigneti, ulivi e campi di grano è molto piacevole. Questa strada che termina al mare vi offre, sullo sfondo del paesaggio, anche le isole dell’arcipelago toscano.

Tra queste la più grande è l’isola d’Elba che offre al turista spiagge da sogno con acqua cristallina. A sud di Grosseto ci sono alcune spiagge e le colline della Maremma, che sono un po ‘più tristi, da un lato perché meno abitate, e anche meno frequentate dai turisti. D’altro canto esse sono proprio per questo la meta più ricercata da coloro che vogliono godersi una vacanza meno chiassosa.

Montagne, gole e valli
Nella parte settentrionale e orientale della Toscana incontrerete paesaggi più spettacolari e desolati dominati da montagne, canyon e valli. Le distanze tra le città aumentano e anche le rotte più tortuose sembrano essere ancor più lunghe. In queste montagne è molto difficile ritrovare paesaggi ordinati e armoniosi come descritto sopra. Gli abitanti della regione ci hanno provato senza successo, poiché tutte le tracce del lavoro umano vengono inghiottite dalla natura in breve tempo.

Le alte montagne della Lunigiana e della Garfagnana offrono anche un ambiente del tutto vergine, e ospitano piccoli borghi in cui è difficile trovare opere d’arte uniche; ma il modo migliore per integrarsi nella cultura della gente della regione è incontrare gli abitanti di questi paesi ancora poco frequentati dai turisti.

Tra le novità più interessanti per un’autentica vacanza toscana, c’è senz’altro la valle del Mugello. Immerso nella tradizionale campagna toscana, il Mugello si trova in posizione ideale per spostarsi in più direzioni. Ravenna e Bologna sono raggiungibili in poco più di 1 ora di treno. Firenze con il nuovo sistema ferroviario a idrogeno dista solo 30 minuti. L’autostrada A1 vi porta direttamente al centro della valle.

Il Mugello è la terra natale dei Medici fondamentali per lo sviluppo di tutto il Rinascimento. I pittori Giotto e Beato Angelico sono nati qui così come Giovanni della Casa inventore del Galateo. Tutt’intorno la valle è circondata dalla catena degli appennini con una serie di passi oltre i 900 metri. E’ il vero paradiso per le bici da strada ma anche le mountain bike sono di casa. Infatti grazie al gran parco Giogo-Casaglia è possibile godere di un’attività fisica di prim’ordine su decine di chilometri di piste ciclabili.

D’estate il lago di Bilancino offre la possibilità di relax balneare insieme alla pratica di diversi sport d’acqua. In cucina esistono dei prodotti unici e particolari del Mugello. Il primo è il tortello di patate e il secondo è il marrone pregiato IGP del Mugello. In autunno oltre alle castagne, si possono raccogliere nei boschi anche ottimi funghi porcini. Un discorso a parte va fatto per il tartufo. Il Mugello è infatti una delle zone toscane riconosciute come terra di tartufi. Vi si trovano tutte le varietà di tartufi disponibili inclusa quella bianca pregiata che si vende anche a oltre 5000€/Kg

Conclusione

Aprite il vostro cuore alle bellezze della Toscana e pianificate la prossima autentica vacanza Toscana in una regione che ha molto di più da offrire di qualsiasi cosa possiamo descriverti qui. La Toscana va vissuta pienamente. Aiutateci a costruire con voi la migliore autentica vacanza toscana riempiendo questo semplice modulo

About Author

client-photo-1
manucar
like writing about the Mugello, Florence and Tuscany. English teacher at IIS Giotto Ulivi.

Comments

Lascia un commento