VACANZA TOSCANA DA SOGNO

vacanza Toscana da sogno

Vacanza Toscana da sogno

Benvenuti in Toscana! Una meta meravigliosa che supererà ogni aspettativa all’arrivo. Lasciatevi ammaliare dalle mille sfaccettature della regione. Una vacanza in Toscana da sogno per gli amanti dell’arte, della storia e della vita. La Toscana può offrire tutto ciò che amate su un piatto d’argento. Dove altro al mondo potreste trovare tanta abbondanza di tutto ciò che rende meravigliosa l’esistenza? Buoni vini, cucina squisita, arte e magnifici monumenti storici sparsi ovunque. Tutto questo nella cornice eccezionale della campagna toscana.

Spesso è difficile scegliere fra tanti luoghi da visitare per organizzare una vacanza toscana da sogno. Firenze, il Chianti, gli Uffizi, Pisa, il David, il Mugello. E poi gli Etruschi, Fiesole, Lucca, Arezzo, Cortona, Ponte Vecchio, San Gimignano, Volterra, ecc.

Ecco qualche consiglio per aiutarvi ad orientarvi tra tutte le meraviglie della regione. E ovviamente siamo a disposizione per costruire il vostro itinerario ideale.  Compilate questo breve questionario per aiutarci a organizzare la vostra vacanza toscana ideale.

Consigli per innamorarsi della Toscana in vacanza

La vacanza Toscana da sogno può essere goduta solo con dolcezza, senza fretta. Il miglior consiglio che possiamo dare è quello di concentrarsi su una piccola parte senza provare a vedere tutto in una volta!

Ecco alcuni suggerimenti su come suddividere le vostre visite:

  • Per una prima visita in questa regione suggeriamo una vacanza nel cuore della Toscana. La parte centrale, tra Siena e Firenze. Scoprirete innumerevoli paesi, i vigneti del Chianti, San Gimignano, Volterra, Colle di Val d´Elsa e molto altro ancora.
  • La volta successiva potete scegliere il nord-ovest, per vedere Lucca, Pisa, Carrara e le sue cave di marmo, San Miniato, le fantastiche colline lucchesi, ecc.
  • Poi non perdetevi la parte centro-meridionale della Toscana: Montalcino, Chiusi, Montepulciano, Pienza e il Monte Amiata.
  • In una quarta visita potrete scoprire la Toscana orientale, dove Arezzo e Cortona sono le città culturalmente più interessanti. Inoltre anche le regioni del Casentino, Val d’Arno e Val di Chiana, offrono molto da vedere.
  • Da non dimenticare anche la Toscana del sud-ovest, la cosiddetta Maremma. Parchi naturali, spiagge bellissime, paesini scavati nel tufo. Qui il paesaggio è più aspro, ma l’esperienza di scoperta di questo luogo è affascinante. Ci sono meno turisti e i vini di Scansano e della zona iniziano finalmente a competere seriamente con il resto delle star della Toscana.

Vacanza Toscana fra Firenze insolita e Mugello

Un altro consiglio per scoprire il meglio della Toscana è una visita tra la Firenze insolita e il Mugello. Obiettivo: scoprire le autenticità meno note e blasonate.

Firenze, si sa, non si finisce mai di scoprirla! E quando vi si fa ritorno è possibile visitare l’Oltrarno e la zona di San Niccolò. Forse non avete ancora visitato palazzo Pitti o il Bargello. Magari non siete saliti sulla cupola del Brunelleschi o sul Palazzo Vecchio. Oppure vi è mancato il tempo per visitare Fiesole con il meraviglioso teatro romano, la cattedrale di San Romolo e la vista mozzafiato su Firenze dal convento di San Francesco. C’è sempre qualcosa da vedere e da sperimentare a Firenze. Anche un bel panino col lampredotto con un buon bicchiere di Chianti.

Ma dopo il ritorno in città vi consigliamo di dedicare del tempo rigenerante nel Mugello. Una vallata considerata da sempre un giardino di Firenze.

Perchè visitare il Mugello per una vacanza Toscana da sogno

Il Mugello è la terra natale della famiglia Medici protagonista assoluta del periodo del Rinascimento italiano. Inoltre il Mugello è stato patria di nascita di 2 grandissimi pittori: Giotto e Beato Angelico. Giotto è colui che ha più contribuito al passaggio dalla pittura medievale a quella rinascimentale. Ciò è potuto avvenire grazie ad una potente umanizzazione delle figure religiose rispetto allo spiritualismo bizantino. Beato Angelico è stato uno dei più delicati pittori del primo Rinascimento.

E se questo non bastasse ecco altre ottime ragioni per includere il Mugello nel vostro itinerario di vacanza toscana.

Il Mugello ha di recente rilanciato la ferrovia faentina che avvicinato la campagna e la città.

Si sono affermate tradizioni culinarie di primo livello grazie anche all’utilizzo di prodotti locali d’eccellenza. Dal tortello, al marrone IGP, al tartufo, all’olio, al vino.  In merito al vino quello della tradizione è il Chianti Rufina, della parte orientale e sud-orientale della vallata. Tuttavia la parte più a nord del territorio ha clima e suolo assai diversi. Pertanto i vitigni utilizzati da diversi imprenditori innovatori sono cambiati con grandi risultati. Oggi si possono fare in Mugello ottime degustazioni di merlot, syrah e specialmente Pinot noir. Altri prodotti particolari che si sono aggiunti alle eccellenze di zona negli ultimi anni sono il farro e lo zafferano. Da sempre il territorio è famoso per i formaggi di pecora, vari tipi di miele e vari tipi di marmellate su cui spicca quella di mora selvatica.

Quali attività fare in Mugello per una vacanza Toscana da sogno

Specialmente consigliate da Mugello&Tuscany sono alcune attività insolite e imparagonabili.

Ad esempio la caccia al tartufo che può essere seguita da un delizioso pranzo a base di tartufo o dal corso di pasta fresca con condimento di tartufo. Il Mugello è infatti terra di tartufi, incluso il bianco pregiato venduto anche a 5000€/kg.

Un’altra attività particolarmente interessante è la visita ad alcune cantine locali con degustazione di un’ampia gamma di vini.

Con la bella stagione è anche possibile abbinare la degustazione dei vini con una bella escursione nella campagna toscana in MTB.

D’estate il Mugello offre la possibilità di sfruttare le risorse turistiche offerte dal lago di Bilancino. Si tratta dell’invaso artificiale più grande della Toscana e uno dei più grandi d’Italia. Vi sono punti adibiti alla pesca sportiva, alla canoa, al SUP e al windsurf. La presenza dello stabilimento balneare Bahia garantisce il classico relax da spiaggia. Al tramonto niente di meglio che una cena a pelo d’acqua con gli ultimi raggi che accarezzano il lago. Le specialità del Bahia sono molteplici e tutte con prodotti locali a KM zero.

Altra esperienza imperdibile in estate un’apericena tra i merli del castello di Scarperia.

Aiutaci a costruire un itinerario per la tua vacanza Toscana da sogno rispondendo a questo breve modulo

Come si arriva in Mugello

Si può raggiungere facilmente in auto con l’autostrada, dalla panoramica via Bolognese o dalla via Faentina. Col treno si arriva in Mugello in circa 30 minuti dalla stazione centrale di Firenze. La novità con la ferrovia è che sono programmati a breve dei servizi su treni speciali a idrogeno. Ciò renderà il trasferimento più silenzioso e rispettoso per l’ambiente.

 

About Author

client-photo-1
manucar
like writing about the Mugello, Florence and Tuscany. English teacher at IIS Giotto Ulivi.

Comments

Lascia un commento