Finalmente è arrivato lo spumante del Mugello!!!

Si tratta del vino spumante brut metodo classico Primum. Esso è prodotto con uve Pinot Nero allevate ad “alberello areato”.  Primum ha una densità di 4500 ceppi per ettaro. Lo spumante del Mugello proviene dalla fattoria di Cortevecchia di Sandro Bettini a San Piero a Sieve.

Il luogo è in linea con la Fortezza di san Martino e il Castello del Trebbio. Qui una costante foce di vento riesce a mitigare la tipica umidità della zona. Il terreno è di media compattezza, a tratti argilloso, con una leggera parte sassosa. E’ un terreno ricco di sostanze organiche che conferiscono grande vigore alla coltivazione. Si tratta di un terreno adatto per il primo spumante del Mugello.

Parliamo ancora della casa colonica toscana attingendo ad un breve saggio del prof. Italo Moretti dell’Università di Siena. La casa colonica sta all’origine della rinascita turistica della Regione Toscana. Senza casa colonica toscana oggi non ci sarebbero gli agriturismi di cui anche il Mugello è ricco.