GIORNATA AVVENTURA NEL MUGELLO

Mugello adventure holiday

15 ottobre 2018: Siamo alla fine del percorso dell’ATWS ma c’è un’altra giornata avventura nel Mugello da gustare. E’ un’attività offerta all’ultimo minuto da Toscana Promozione Turistica ai partecipanti all’Adventure Travel World Summit.

Ci sono una quindicina di partecipanti da vari paesi europei ed extraeuropei. Anche in questo caso si tratta di bloggers, di agenti di viaggio e giornalisti d’importanti riviste che curano il viaggio avventura. Ci auguriamo che possano parlare anche di una giornata avventura nel Mugello in uno dei loro articoli.

In questo caso Carmen l’AD di Mugello & Tuscany ha pensato ad un’avventura combinata tra sport e degustazione vino. Come sempre è risultato prezioso il contributo di Sebastian di T-rafting. I 15 ospiti sono stati accolti da Sebastian nel cortile del meraviglioso convento del Bosco ai Frati. Si tratta di una struttura storica prestigiosa che tra le altre cose vanta uno straordinario crocifisso di Donatello. Prima tappa un breve trekking con in spalla il kayak gonfiabile fino all’oasi naturalistica del Gabbianello.

Da qui traversata del lago fino allo stabilimento Bahia. Lo stabilimento balneare Bahia è un vero punto di ritrovo per i giovani del Mugello. D’estate quasi tutte le sere vengono organizzati eventi con apericena e discoteca. Particolarmente apprezzata è la cena in riva al lago al tramonto. Oggi naturalmente non c’è niente perché il Bahia chiude a metà settembre. I kayak sono stati sgonfiati e messi nel bagagliaio del bus che ha accompagnato il gruppo.

Ora si parte per un delizioso trekking che toccherà alcuni dei punti più belli del Mugello. Incontriamo per prima la bella chiesa romanica di San Giovanni in Petroio risalente all’inizio del XI secolo. Da qui si gode una vista pazzesca di tutto il lago di Bilancino e oltre fino al passo della Futa. Proseguendo la strada resta molto panoramica con meravigliosi scorci della valle sottostante. In particolare si nota il superbo rialzo della Fortezza di San Martino a San Piero a Sieve di cui si sta completando il restauro.

Finalmente arriviamo al castello mediceo del Trebbio dal 2013 patrimonio mondiale dell’Unesco. Proprio in prossimità del Castello il sentiero si unisce con quello della via degli Dei. La via degli Dei sta diventando un percorso di trekking e di MTB molto popolare tra Bologna e Firenze. Un altro paio di chilometri e siamo arrivati all’ultima tappa della nostra giornata avventura nel Mugello.

Il capolinea dell’avventura è infatti l’azienda vinicola canneto III. Si tratta di una piccola azienda che ha avuto il coraggio d’intraprendere un percorso produttivo originale. Infatti i proprietari del Canneto 3 oltre ad un rosso tradizionale da Sangiovese, ciliegino e canaiolo hanno introdotto anche un Nero e un Blend.

Il nero di Spugnole è un merlot in purezza dal colore rosso carico con riflessi violacei. All’olfatto mostra un forte bouquet di frutti maturi di bosco. In bocca svela grande personalità. Il gusto è superbo ed elegante, con note speziate di ribes e di mora. Il blend tra Merlot e Sangiovese s’inserisce nel fortunato solco dei Super Tuscans. I super tuscans sono vini rossi prodotti in Toscana senza seguire le regole classiche. Tali regole riguardano soprattutto l’utilizzo di altri tipi d’uva (come il cabernet sauvignon e il merlot) al posto del tipico Sangiovese.

Ora non vogliamo dare al blend di Spugnole l’appellativo di Super Tuscan ma le possibilità che lo diventi sono tante. Naturalmente chi scrive appare proprio al momento dell’inizio della degustazione svolta nella bella cantina. Nicola Zanieri accompagna la degustazione offrendo degli spuntini toscani. Siamo verso il pomeriggio inoltrato e la valle sottostante brulica della vita dei campi.

Dopo la vendemmia ci sarà la raccolta delle olive particolarmente abbondanti e sane quest’anno. Tutto fa presagire un’annata ottima sia per il vino che per l’olio. I nostri ospiti sembrano aver gradito anche questo tipo d’avventura. Del resto non c’è la preoccupazione di dover guidare. Il confortevole bus dell’autonoleggio Greco di Scarperia è già lì a disposizione dopo un’intensa giornata avventura nel Mugello. Rientro a Montecatini per la cena.

About Author

client-photo-1
manucar
like writing about the Mugello, Florence and Tuscany. English teacher at IIS Giotto Ulivi.

Comments

Lascia un commento