15 ottobre 2018: Siamo alla fine del percorso dell’ATWS ma c’è un’altra giornata avventura nel Mugello da gustare. E’ un’attività offerta all’ultimo minuto da Toscana Promozione Turistica ai partecipanti all’Adventure Travel World Summit.

Ci sono una quindicina di partecipanti da vari paesi europei ed extraeuropei. Anche in questo caso si tratta di bloggers, di agenti di viaggio e giornalisti d’importanti riviste che curano il viaggio avventura. Ci auguriamo che possano parlare anche di una giornata avventura nel Mugello in uno dei loro articoli.

In questo caso Carmen l’AD di Mugello & Tuscany ha pensato ad un’avventura combinata tra sport e degustazione vino. Come sempre è risultato prezioso il contributo di Sebastian di T-rafting. I 15 ospiti sono stati accolti da Sebastian nel cortile del meraviglioso convento del Bosco ai Frati. Si tratta di una struttura storica prestigiosa che tra le altre cose vanta uno straordinario crocifisso di Donatello. Prima tappa un breve trekking con in spalla il kayak gonfiabile fino all’oasi naturalistica del Gabbianello.

Da qui traversata del lago fino allo stabilimento Bahia. Lo stabilimento balneare Bahia è un vero punto di ritrovo per i giovani del Mugello. D’estate quasi tutte le sere vengono organizzati eventi con apericena e discoteca. Particolarmente apprezzata è la cena in riva al lago al tramonto. Oggi naturalmente non c’è niente perché il Bahia chiude a metà settembre. I kayak sono stati sgonfiati e messi nel bagagliaio del bus che ha accompagnato il gruppo.

La nostra vacanza avventura Maremma approfitta di un ottobre bellissimo. Così i nostri ospiti del ATWS (Adventure Travel World Summit) sono i primi a considerarsi fortunati. Sveglia alle 06.00 con un’alba bellissima illuminata progressivamente da un sole gentile. Ricordiamo che siamo nella meravigliosa cornice del parco nazionale dell’Uccellina.

La vacanza avventura  Maremma parte da uno dei punti più belli del parco. Qui si trovano i monti dell’Uccellina che in realtà sono colline intorno ai 450 metri da cui si gode uno spettacolo fantastico. Infatti da qui si domina buona parte della costa con le isole della Corsica, dell’elba e del Giglio.  La colazione servita dall’agriturismo è tradizionale toscana con pane, miele e marmellate biologiche. Si parte per Talamone per una breve visita di questa deliziosa cittadina della Maremma. Talamone è una città dalle antiche origini. Fondata dagli etruschi, fu poi avamposto romano in una famosa battaglia contro i celti nel 225 AC. Nel Medioevo fu feudo degli Aldobrandeschi fino alla conquista da parte di Siena XIV secolo. Da Talamone l’eroe nazionale italiano Giuseppe Garibaldi salpò per liberare la Sicilia nel 1869 coi sui Mille.

Successiva tappa Marina di Alberese  per fare SUP e Kayak  con la preziosa collaborazione di T-rafting. Si tratta di un’escursione in Stand Up Paddle (SUP) e canoa. Un’affascinante traversata marina lungo la costa per scoprire le calette incontaminate del Parco della Maremma accessibili solo per mare. Il tempo mite ci regala anche un rilassante pranzo al sacco nella bella pineta di Marina d’Alberese.

Vacanza avventura in bici sull’eroica continua a seguire le vicende del nostro gruppo di esperti dell’ATWS (adventure travel world summit). Siamo all’alba del 13 ottobre 2018. Ci troviamo nell’agriturismo Pieve Sprenna a Buonconvento nella Toscana meridionale.  L’agriturismo Pieve Sprenna è una vecchia casa di campagna posta in un ambiente tranquillo di vigneti e uliveti. I giardini e la piscina con sistema idromassaggio sono circondati da cipressi e pini. Al ristorante, è possibile assaggiare la deliziosa cucina toscana, creata con prodotti locali. Si tratta di  formaggio, vino, olio, funghi e tartufi in stagione. Le camere godono tutte di una meravigliosa vista della  campagna senese, che armonizza il lavoro dell’uomo e della natura.

Uno scenario magico con un corollario di borghi incantati.  Buonconvento, Siena, Pienza, Montalcino, Montepulciano,  Monteriggioni, San Gimignano, Bagno Vignoni, oltre Siena e Firenze. Qui ci raggiunge Simone Cervo guida esperta di Bikemood. Il programma è tanto semplice quanto allettante: percorrere un pezzo nobile dell’eroica. L’eroica è una Woodstock a pedali dove per magia tutto si trasforma in bianco e nero.