VACANZA AVVENTURA NEL MUGELLO

vacanza avventura nel Mugello

Nel blog precedente abbiamo presentato l’eccezionale evento del convegno mondiale delle vacanze avventura. Oggi parliamo di vacanza avventura nel Mugello. Ribadiamo un attimo la portata dell’evento per i nuovi lettori del blog. Ogni anno, i rappresentanti del settore dei viaggi d’avventura si riuniscono durante l’Adventure Travel World Summit (ATWS). Lo scopo è parlare degli affari del settore, farsi ispirare e godere di una destinazione decisamente avventurosa.

Prodotto dalla Adventure Travel Trade Association, il Summit è rivolto a tour operator, scrittori e influencer di viaggi d’avventura, enti del turismo e partner industriali. Più che una semplice conferenza, il Summit è un raduno globale di un intero settore. Esso offre contenuti didattici approfonditi e grandi presentatori delle potenzialità del settore.

All’interno di questo contenitore ciascuno degli iscritti poteva scegliere alcune attività avventura in Toscana. Mugello&Tuscany è stato scelto dalla Regione Toscana per offrire servizi di Vacanza avventura in Toscana nel corso del Summit. Ecco la squadra degli iscritti per il pacchetto vacanza avventura nel Mugello. Caroline Australia, Laura UK, Nicola Canada, Shannon Canada, Dineke USA, Kirsten USA, Julie USA, Elin Islanda, Edmund South Africa. Tutte queste persone sono operatori turistici, blogger, giornalisti di viaggi avventura ed esperti di marketing turistico.

Da Montecatini sede del convegno Carmen ha accompagnato il gruppo in bus nell’alto Mugello. La prima tappa delle vacanza avventura nel Mugello è stata dall’abbazia di Moscheta al rifugio i Diacci.  Moscheta è un posto fantastico per il trekking in appennino. Innanzitutto Moscheta è il nome dell’abbazia vallombrosana fondata da San Giovanni Gualberto nel 1034. Oggi il complesso ospita un ottimo ristorante, un ostello con diverse camere, una scuola d’equitazione e un museo del paesaggio dell’appennino. Moscheta è immersa nei boschi ed è un luogo ideale per passeggiate a piedi o a cavallo. Anche nell’estate più calda qui si trova sempre fresco e il beneficio di un fiume per rinfrescarsi.

Enrico esperta guida di T-rafting, ha accompagnato il gruppo nell’escursione. Da Badia Moscheta  il percorso si snoda sul sentiero CAI 713  fino al Rifugio La Serra a 1000 mt. Poi sentiero di raccordo col CA 00 nei pressi di Acqua buona, bivacco Capanna Marcone. Da qui sentiero CAI 743 per Mulino dei Diacci, le Cascate dell’Abbraccio e infine il Rifugio i Diacci.

Il rifugio i Diacci è un complesso molto bello circondato da una foresta di faggi a 900 mt di altezza. E’ un luogo ideale dove passare qualche giorno di vacanza rilassante e sportiva. Al rifugio il gruppo è stato accolto dal gestore Francesco e da Virginia la giovane cuoca plurilingue. Il gruppo si è sistemato nelle camere rustiche a travi e travetti di castagno con pavimento e soffitto in cotto.

 Virginia ha preparato una cena davvero succulenta spiegata nel dettaglio in perfetto inglese. Del resto la buona cucina fa parte in un certo senso dell’avventura stessa. Virginia ha preparato dei tradizionali tortelli mugellani con ripieno di patate locali al sugo di carne. Non solo ma Virginia ha raddoppiato i primi piatti con delle deliziose tagliatelle panna e funghi. Entrambi i piatti sono stati conditi con una bella incaciata di parmigiano particolarmente apprezzata dagli ospiti.

Come secondo Virginia ha invece preparato delle ottime ficattole al lardo accompagnate da salumi toscani. Difficile convincere i temerari avventurieri ad andare oltre. Solo un delizioso cheesecake vacanza avventura nel Mugello ha potuto vincere le più ostinate resistenze degli ospiti ATWS. E’ qui che entra in gioco Francesco con la sorpresa finale degna della migliore vacanza avventura nel Mugello. Sul meraviglioso fuoco nel grande caminetto della struttura principale Francesco ha messo una grande padella forata.

Gli ospiti si sono chiesti il perché e la natura di tale strumento. Ricordiamo che siamo in ottobre, nel mese delle castagne e che il Mugello è il paradiso del marrone buono IGP. Allora l’avventura riprende con una bella sbruciata con i marroni a KM 0 di Palazzuolo sul Senio. Ancora un po’ di tempo per raccontarsi delle storie e mettere in comune le impressioni della prima giornata di vacanza avventura in Mugello e poi tutti a letto.

About Author

client-photo-1
manucar
like writing about the Mugello, Florence and Tuscany. English teacher at IIS Giotto Ulivi.

Comments

Lascia un commento