Rafting avventura a Firenze continua a seguire le avventure del nostro gruppo di esperti dell’ATWS (Adventure Travel World Summit). Ecco la squadra degli iscritti per il pacchetto vacanza avventura nel Mugello. Caroline Australia, Laura UK, Nicola Canada, Shannon Canada, Dineke USA, Kirsten USA, Julie USA, Elin Islanda, Edmund South Africa. Tutte queste persone sono operatori turistici, blogger, giornalisti di viaggi avventura ed esperti di marketing turistico.

12 ottobre 2018 all’alba della nostra rafting avventura a Firenze. Ci troviamo ancora presso il rifugio i Diacci nell’alto Mugello. Deliziosa colazione toscana con prodotti genuini dell’appennino (marmellata di more e miele di castagno). Pane rigorosamente fatto in casa su forno a legna. Camminata mattutina dal rifugio i Diacci fino alla strada provinciale del passo della Sambuca. Ciò perché il pulmino non può scendere fino al rifugio.

Transfer a Firenze fino a Piazza Poggi presso Porta San Niccolò. Rafting avventura a Firenze fa parte di un più ampio pacchetto Toscana Vacanza Avventura.  Imbarco su canotto gonfiabile inflated dinghy fino a ponte vecchio con aperitivo a taralli e prosecco.  Anche per la giornata fiorentina la guida è sempre l’esperto Enrico di T-rafting.  Sono solo alcune pennellate per dare un’idea della meraviglia di questa piccola avventura fluviale cittadina. I nostri clienti sono dei professionisti del turismo. Non è facile trovare qualcosa d’interessante nel campo avventura per persone simili. Il risultato è stato tuttavia estremamente lusinghiero per Mugello and Tuscany.

Nel blog precedente abbiamo presentato l’eccezionale evento del convegno mondiale delle vacanze avventura. Oggi parliamo di vacanza avventura nel Mugello. Ribadiamo un attimo la portata dell’evento per i nuovi lettori del blog. Ogni anno, i rappresentanti del settore dei viaggi d’avventura si riuniscono durante l’Adventure Travel World Summit (ATWS). Lo scopo è parlare degli affari del settore, farsi ispirare e godere di una destinazione decisamente avventurosa.

Prodotto dalla Adventure Travel Trade Association, il Summit è rivolto a tour operator, scrittori e influencer di viaggi d’avventura, enti del turismo e partner industriali. Più che una semplice conferenza, il Summit è un raduno globale di un intero settore. Esso offre contenuti didattici approfonditi e grandi presentatori delle potenzialità del settore.

All’interno di questo contenitore ciascuno degli iscritti poteva scegliere alcune attività avventura in Toscana. Mugello&Tuscany è stato scelto dalla Regione Toscana per offrire servizi di Vacanza avventura in Toscana nel corso del Summit. Ecco la squadra degli iscritti per il pacchetto vacanza avventura nel Mugello. Caroline Australia, Laura UK, Nicola Canada, Shannon Canada, Dineke USA, Kirsten USA, Julie USA, Elin Islanda, Edmund South Africa. Tutte queste persone sono operatori turistici, blogger, giornalisti di viaggi avventura ed esperti di marketing turistico.

Cristoforo Colombo navigatore italiano ha scoperto l’America nel 1492. Ora sono gli americani e il resto del mondo a scoprire soprattutto l’italia. Non stiamo parlando solo della bellezza dei paesaggi, delle città d’arte e della cucina. Stiamo parlando del mondo delle vacanze avventura in Toscana.

Chi sono i temerari avventurieri contemporanei? Quelli che hanno partecipato alla scoperta della Toscana grazie al nuovissimo progetto Tuscany Adventure Times. Tale progetto raggruppa le offerte di turismo outdoor e di vacanze avventura in Toscana.  A Montecatini dal 15 al 18 ottobre 2018 Si è tenuto il prestigioso Adventure Travel World Summit. Si tratta della prima volta in Italia e la terza in Europa.

Alla Kermesse vacanze avventura in Toscana hanno partecipato 750 addetti ai lavori provenienti da 67 paesi di tutto il mondo.  Tour operator, giornalisti e scrittori di settore, influencer e Agenzie turistiche. E’ stato un appuntamento prestigioso ai cui Mugello&Tuscany ha dato un contributo prezioso.  Torneremo su quest’esperienza nel prossimo post.

Non si è trattato solo di discutere di questioni di turismo avventura. Infatti gli esperti arrivati a Montecatini, hanno anche avuto l’occasione per percorrere tutto il territorio regionale. Si sono così potuti fare un’idea delle vacanze avventura ideali in Toscana. Hanno potuto così vivere in prima persona le proposte legate a quello che viene definito il mondo dell’outdoor. Talvolta la scelta è caduta su attività decisamente adrenaliniche quali il Canyoning e l’hydrospeed.