Le Vie Del Gusto sapori del Mugello e oltre

Il successo delle Vie del Gusto non è stato intaccato nemmeno dal primo vero brutto tempo dalla primavera 2017. Nel centro storico di Borgo San Lorenzo, è tornato dal 15 al 17 settembre l’appuntamento con “Le Vie del Gusto”. Principalmente Colori, profumi e sapori del Mugello ma non solo. I sapori del Mugello condensati in un lungo fine settimana.  Oltre cinquanta operatori hanno proposto cibi e cucine di strada. In più molte realtà locali, che arrivano da tutto lo stivale o da paesi lontani.

Lungo le vie e viuzze del centro storico, il mercato agroalimentare al quale aderiscono le aziende agricole mugellane e toscane. Inoltre i laboratori artigiani dove era possibile degustare e acquistare prodotti biologici a chilometro zero. Tutte le eccellenze agroalimentari del territorio, sono state messe in mostra. Le vie del Gusto è la principale iniziativa per celebrare i sapori del Mugello.

Così ad essere protagonisti sono stati i famosi tortelli di patate, le prelibate carni, i pani preparati negli antichi forni a legna con antiche farine. L’eccellenza del marrone IGP, i salumi, il latte ed i formaggi e il miele. Infine marmellate e confetture fatte in casa come da tradizione, vino e birra artigianale.

La novità di quest’anno è stata la divisione tra una piazza dedicata alla gastronomia regionale, ed una via nel quale troveranno posto le “cucine internazionali”. Spazio a parte per lo street food con folkloristici mezzi che portano in giro per l’Italia le varie specialità. E ancora spettacoli, show cooking e molto altro per una tre giorni tutta da vivere.
Guardate una show cooking col cuoco mugellano Luigi incrocci. tematica il pane e come fare la migliore panzanella toscana. Alle spalle dello stand l’antico palazzo del podestà sede della biblioteca comunale di Borgo San Lorenzo

Interessante la gara di gelato svoltasi al lato delle vie del gusto. La gara dove incoronare il miglior gusto intitolato a Giotto.  Infatti quest’anno si celebra il 750° della nascita del grande architetto e pittore Mugellano. La gara è stata promossa dall’associazione Mugello Mediceo e dell’associazione gelatai fiorentini

Il primo classificato è stato Edoardo Gelato Biologico proprio in piazza Duomo a Firenze.  Ha proposto un gelato diverso dagli altri, un biscotto con una salsa di vinsanto che avrebbe dovuto dare più dolcezza e invece ha fatto emergere solo una punta alcolica, che è piaciuta particolarmente alla giuria.

I sapori del Mugello nel gelato sono stati ben rappresentati da Valeri di Luco con un ottimo gelato di noci pregiate.

About Author

client-photo-1
manucar
like writing about the Mugello, Florence and Tuscany. English teacher at IIS Giotto Ulivi.

Comments

Lascia un commento